skip to Main Content

Design Responsive – Adattarsi per non perdere mercato

Design Responsive – Adattarsi per non perdere mercato

design responsiveForse il termine “Responsive” potrà sembrare nuovo per i non addetti ai lavori, ma chiunque abbia un sito internet,specie se realizzato qualche anno fa, dovrà prima o poi imbattersi.
Innanzitutto questa parola indica una tecnica di web design per la realizzazione di siti in grado di adattarsi graficamente in modo automatico al dispositivo coi quali vengono visualizzati (computer con diverse risoluzioni, tablet, smartphone, cellulari, web tv), riducendo al minimo la necessità per l’utente di ridimensionamento e scorrimento dei contenuti.
La tecnica responsive inizia ad essere utilizzata da chi realizza siti web verso la fine del 2012,in piena espansione del mercato degli smartphone e dei tablet.
Ad oggi (Novembre 2014),circa il 40% dei siti viene consultato tramite un dispositivo mobile e questo è un dato molto interessante che ci fa capire quanto sia importante avere un sito correttamente visualizzato su tutti gli apparati. Questa percentuale è destinata sicuramente a salire, arrivando secondo le ultime stime ad oltre il 60% entro la fine del 2015. Questo vuole dire che tra circa un anno ogni 10 siti consultati, ben 6 saranno visualizzati non più sul classico pc ma su tablet e smartphone. Per chi ha un vecchio sito in alcuni casi è possibile adattare il contenuto esistente, in altri bisogna invece apportare modifiche più sostanziali. Il consiglio comunque è di non sottovalutare questa cosa se non si vuole perdere una buona fetta di mercato dei già tanti utenti che, pur avendo un pc, preferiscono la navigazione con dispositivi mobili (a volte anche solo per la pigrizia di non accendere il computer).

error: Content is protected !!
Back To Top